Itinerari

Itinerario nella zona di Montona: dalla S.S. 409 fino alle rovine del Castello e alla sommità del monte Quarin

Anche questa strada raggiunge la sommità del Quarin. Parte dalla S.S. 409 in prossimità della Subìda e attraversa la località di Montona, sui versanti orientali del monte. Si sale tra i vigneti terrazzati e il bosco, dove i castagni cedono gradatamente il passo alle querce. Di tanto in tanto lo sguardo può spaziare: allora si […]

Scopri di più

Da Cormons al borgo rurale di Brazzano attraversando il borgo rurale di Giassico

l paesaggio pianeggiante che si attraverserà percorrendo in bicicletta il primo degli itinerari proposti appare profondamente mutato rispetto all’antico assetto del territorio. Lasciata Cormons, l’itinerario muove in direzione Nord-Nord Ovest verso Brazzano, raggiungibile mediante il percorso cicloturistico o la parallela S.S. 356. Ci si dirige verso il borgo di Giassico (pronuncia Giassìco), del cui nome […]

Scopri di più

Le vie del centro storico

Partendo dalla spianata o Piazza Unità d’Italia e lasciando il teatro sulla sinistra ci si ritrova in via Ulderico della Torre e, imboccando via doge Mocenigo si nota sulla destra la polveriera veneta del XV secolo (unico esempio in regione). Proseguendo su via Ciotti si possono ammirare i palazzi delle nobili famiglie de Fin-Patuna e […]

Scopri di più

Fortificazioni venete

Partendo dalla Spianata (chiamata così perché per ottenerla nell’Ottocento si sono livellati i rivellini, dei terrapieni seicenteschi) o Piazza dell’Unità d’Italia, lasciando il teatro sulla sinistra, dopo poche centinaia di metri si notano le mura della fortezza. Proseguendo nella camminata appaiono il torrione della Calcina, il torrione Marcella e la porta del Soccorso. Da qui […]

Scopri di più

Castello

È via d’Annunzio che dal centro sale al borgo castello, il quale rivela ancora in parte l’antica struttura con le case allineate lungo la via principale, a formare un unico muro difensivo. L’accesso al borgo è la Porta Leopoldina la grande porta dedicata all’imperatore Leopoldo I. Costruito tra l’XI ed il XII secolo e più […]

Scopri di più

Itinerario alla scoperta della “Nizza austriaca” di fine Ottocento

Gorizia aveva attirato dalla vicina città di Trieste molti imprenditori tra cui i Ritter, i cui investimenti trasformarono il sobborgo di Straccis in cittadella industriale. Il nuovo raccordo ferroviario e la linea di confine successiva al 1866 le aprirono prospettive di sviluppo. In questo periodo Gorizia si dotò di alberghi, ville, viali e spazi verdi. […]

Scopri di più

Itinerario Gorizia Barocca

Il tessuto urbano della città di Gorizia conserva una decisa impronta del periodo compreso tra il ‘500 e il ‘700, quando ricevette un notevole impulso dai traffici commerciali. In questo periodo nacquero infatti nuove dimore signorili ai piedi del colle e insediamenti religiosi. Gorizia raggiunse il suo apice nel ‘700 divenendo sede di un’arcidiocesi, il […]

Scopri di più

Classico itinerario di visita al centro cormonese

Si parte dalla centrale Piazza XXIV Maggio, sulla quale si affaccia il Palazzo Locatelli. Oggi il notevole portale permette di accedere al vano scala che porta ai piani superiori del corpo principale del palazzo. I corpi retrostanti del palazzo, cui si accede dalla corte adattata a giardino, ospitano il Museo Civico del Territorio. Lasciata la […]

Scopri di più

Dal Duomo e dalla centa di Sant’Adalberto fino al borgo rurale di Brazzano

L’itinerario porta alla scoperta delle antiche cente. A chi procede in direzione del Duomo, provenendo da Piazza XXIV Maggio, si rivela la struttura della centa di Sant’Adalberto, la più antica, costituita da una doppia serie di case disposte così da formare un perimetro difensivo intorno alla chiesa. Successivamente si imbocca il passaggio che sale tra […]

Scopri di più

Da Via San Giovanni alle rovine del Castello e la chiesa della Beata Vergine del Soccorso

Il percorso permette di raggiungere la sommità del Quarin, l’itinerario panoramico che si stacca dalla Via San Giovanni porta da Cormons a Brazzano. Il paese e la campagna coltivata rimangono in sottofondo e, ad una svolta, si apre la visuale sul Collio. Ai lati della strada si diramano i sentieri: quello delle Terre Rosse si […]

Scopri di più

Uffici IAT
Via Ciotti 49 _ 34072 Gradisca d’Isonzo t +39 0481 960624
Via Matteotti 26 _ 34071 Cormons t +39 0481 639334
Infopoint Gorizia
Corso Italia, 9 _ 34170 Gorizia t +39 0481 535764